Quali sono i limiti di reddito/patrimonio richiesti per accedere ai benefici a concorso?

L’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEEU 2016 per il diritto allo studio universitario calcolato ai sensi del DPCM 159/2013) e l’indicatore della Situazione Patrimoniale Equivalente (ISPE 2016 per il diritto allo studio universitario calcolato ai sensi del DPCM 159/2013) non devono superare gli specifici importi massimi determinati per l’anno accademico di riferimento con decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca (MIUR).

L’importo massimo dell’ISEE 2016 è di euro 23.000,00, l’importo massimo dell’ISPE 2016 è di euro 50.000,00.

Per essere dichiarato “idoneo” lo studente deve possedere un ISEE ed un ISPE  compresi nei limiti massimi di cui sopra.

Servizi: 
Reddito

Agenzia per il Diritto allo Studio Universitario dell'Umbria